Centro Professionale Europeo Leonardo
Unione Europea - Fondo Sociale Europeo

UNIONE EUROPEA
Fondo Sociale Europeo

Repubblica Italiana
Regione Autonoma della Sardegna

Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale,
Cooperazione e Sicurezza Sociale

Venti nuovi Oss a Sorgono: voto medio 97,7


di

venti nuovi oss a Sorgono

Tutti gli esami sono stati superati con una media di 97,7. Ora, dopo i festeggiamenti di rito con tanto di torta a tema, i venti nuovi Oss del corso di Sorgono potranno iniziare il loro percorso nel mondo del lavoro. Le prove si sono svolte nel polo di viale IV Novembre civico 98 nelle giornate di 22, 23 e 24 febbraio. Dei 23 allievi iscritti, 20 sono stati ammessi a sostenerle e tutti si sono qualificati: 11 hanno conseguito la votazione massima possibile.

L’altissima media riportata conferma la preparazione dei docenti e la validità della metodologia didattica utilizzata. Un metodo che, affiancato ad un impianto organizzativo collaudato, garantisce tempi di placement in uscita sempre rapidissimi e opportunità di impiego legate alle strutture presso le quali i corsisti svolgono le attività di tirocinio, momento in cui riescono a mettere in mostra le competenze e le conoscenze apprese durante i corsi.

venti nuovi oss a SorgonoA certificare ufficialmente il livello di preparazione raggiunto, è stata una Commissione d’esame (composta da un Funzionario dell’Assessorato dell’Igiene e Sanità, dai rappresentanti del Ministero del Lavoro, della Pubblica Istruzione, dell’organizzazione imprenditoriale Apan e da due docenti del corso: Bernardino Mura (Infermiere Professionale e Coordinatore del corso) e dal dottor Efisio Mereu (Medico della Asl 3).

Da segnalare le positive esperienze maturate presso l’Rsa Villa San Giuseppe di Milis e la Struttura cooperativa sociale Barbagia Mandrolisai di Tonara.

Cos’altro aggiungere? Ulteriore conferma della pianificazione attenta e scrupolosa che non opera alcuna distinzione fra i corsisti e alla quale hanno contribuito la direzione del corso, il Comitato tecnico scientifico, la Cabina di regia regionale, la piattaforma multimediale che ha accompagnato e monitorato i partecipanti per tutta la durata del corso, le esperienze maturate nello stage interamente svolto nei reparti e nelle strutture. Senza trascurare il supporto della Segreteria locale e il significativo contributo assicurato dalla Direzione Generale della Azienda Asl 3 di Nuoro e dall’Ufficio Formazione provinciale.

La sessione d’esami (com’è consuetudine) si è conclusa con una cerimonia conviviale che ha seguito la consegna del certificato sostitutivo di qualifica, immediatamente spendibile nel mercato del lavoro, e del saldo finale delle competenze spettanti per l’ultimo mese di frequenza. Ora, per chi lo vorrà, si apriranno anche le porte dei corsi in regime di autofinanziamento di specializzazione in via di attivazione nella provincia di Nuoro.

 


Condividi su Facebook