Centro Professionale Europeo Leonardo
Unione Europea - Fondo Sociale Europeo

UNIONE EUROPEA
Fondo Sociale Europeo

Repubblica Italiana
Regione Autonoma della Sardegna

Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale,
Cooperazione e Sicurezza Sociale

20 febbraio: iniziano le lezioni del corso “Antichi Mestieri”


di

Antichi MestieriLunedi 20 febbraio alle ore 8.30 verrà tagliato il nastro inaugurale del corso per Addetti alla tessitura tradizionale sarda. Organizzato dal Centro Professionale Europeo Leonardo, l’intervento formativo avrà due precisi momenti didattici: uno prettamente teorico e l’altro interamente pratico che verrà svolto presso prestigiose botteghe artigiane di Villamassargia e Muravera.

Le lezioni teoriche si svolgeranno dalle 8.30 alle 13.30 nella sede dell’Ente in viale Poetto 312 (vedi mappa) dal lunedi al sabato, per una durata complessiva di 100 ore, così da permettere l’avvio delle attività di stage presso le botteghe artigiane nel periodo compreso tra il 12 marzo 2012 e la prima decade di giugno: data intorno alla quale si terranno poi gli esami finali per il riconoscimento della Qualifica prevista dalla normativa regionale e valida su tutto il territorio dell’Unione Europea.

La previsione di concludere le attività entro il mese di giugno è dovuta alla necessità di consentire ai partecipanti di beneficiare dei bandi previsti entro l’estate per accedere ai finanziamenti attualmente allo studio dell’assessorato del Lavoro, che intende sostenere massicciamente la ripresa del settore, confermando la linea strategica alla base del progetto di valorizzazione degli «Antichi Mestieri».

Tutelare le tradizioni artigiane secolari della Sardegna e allo stesso tempo creare occupazione grazie ai mestieri di qualità e a rischio di estinzione, soprattutto nei piccoli Comuni dell'isola con problemi di spopolamento, sono infatti gli obiettivi dell’intervento regionale  sugli «Antichi Mestieri», presentato l’estate scorsa a Cabras (Oristano) nel corso di un convegno specifico.

Il corso fa parte del Progetto interregionale «Valorizzazione e recupero degli antichi mestieri», al quale hanno partecipato nove Regioni (con la Liguria capofila) cui la Sardegna ha aderito con una delibera della Giunta del dicembre 2009. Il finanziamento deriva dal POR Sardegna – Fondo sociale europeo 2007-2013, e la Regione  Sardegna è, tra le nove amministrazioni aderenti, quella che ha stanziato più risorse (oltre 4 milioni di euro) per l’iniziativa, rivolta a disoccupati e inoccupati residenti nel territorio regionale.

Gli allievi sono stati selezionati sulla base della data di iscrizione alle Liste di collocamento (e quindi sulla base dell’anzianità di disoccupazione) cui ha fatto seguito un audit destinato ad accertare eventuali esperienze pregresse nel settore; audit che sostanzialmente non ha modificato le posizioni di diritto ma ha contribuito ad accertare l’effettiva motivazione alla partecipazione e la disponibilità alla frequenza nelle sedi di Cagliari (per la parte teorica), Villamassargia e Muravera (per la parte pratica) degli aspiranti.

I primi 15 partecipanti ammessi riceveranno apposita convocazione e dovranno confermare i requisiti dichiarati in fase di avvio del corso. Gli aspiranti collocati nelle posizioni successive della graduatoria potranno invece accedere al percorso formativo solo in caso di rinuncia degli aventi diritto. In ogni caso, riceveranno comunicazione specifica.

Eventuali ricorsi sulla graduatoria potranno essere prodotti entro il giorno 18 febbraio 2012, esclusivamente in forma scritta, all’Ente Leonardo, viale Poetto 312 – 09126 Cagliari – fax 070.372061 – e-mail cpeleonardo@libero.it


Consulta la graduatoria (in formato pdf)


Condividi su Facebook