Centro Professionale Europeo Leonardo
Unione Europea - Fondo Sociale Europeo

UNIONE EUROPEA
Fondo Sociale Europeo

Repubblica Italiana
Regione Autonoma della Sardegna

Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale,
Cooperazione e Sicurezza Sociale

Corso Cagliari 2 (400 ore): Tutti qualificati con una media di 92,7 su cento


di

Con una media di 92,7 su 100, tutti gli allievi della classe Cagliari 2 (400 ore) hanno superato gli esami e concluso con successo il percorso di completamento della loro formazione per Operatore Socio Sanitario.

Gli esami si sono svolti il 06, 07 e 08 febbraio 2017 davanti alla Commissione d’esame composta da un Funzionario della Regione Autonoma della Sardegna, dai rappresentanti dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, del Ministero della Pubblica Istruzione, dei sindacati e degli organi di rappresentanza imprenditoriale e da due docenti del corso: Giulia Urru (Infermiere Professionale e Coordinatrice regionale dei nostri Corsi) e Francesco Manca (Medico Asl).

Come previsto nel piano di studi, il percorso formativo è stato arricchito da un tirocinio sanitario: 250 ore presso la Azienda Ospedaliera “Brotzu” di Cagliari.

Sei corsisti hanno raggiunto la votazione massima: 100 su 100. Degli altri, sette hanno ricevuto una valutazione tra 95 e 99 centesimi. Questo a riprova del fatto che la nostra metodologia didattica e il nostro impianto organizzativo storico garantiscono sempre una marcia in più. Una competenza superiore che trova conferma anche dai tempi di placement in uscita, sempre rapidissimi e soprattutto legati alle strutture presso le quali svolgono le attività di stage.

E ora? Ora gli allievi (per primi coloro che hanno fornito i loro dati per la preiscrizione) verranno inseriti nella piattaforma di Placement Passaparola Jobs all’interno della quale il loro profilo sarà a disposizione di aziende e operatori convenzionati con l’Ente Leonardo. Un aiuto in più per l’inserimento nel mondo del lavoro, totalmente gratuito, e garantito soltanto ai corsisti di Leonardo.


La sessione d’esami
 (com’è consuetudine) si è conclusa con una cerimonia conviviale organizzata dai neo qualificati (ai quali è stato consegnato il certificato sostitutivo di qualifica, immediatamente spendibile nel mercato del lavoro) per festeggiare l’ottimo risultato conseguito.

Cos’altro aggiungere? Nulla se non il riscontro di una ulteriore conferma della pianificazione attenta e scrupolosa che non opera alcuna distinzione fra i corsisti e alla quale hanno contribuito la direzione del corso, il Comitato tecnico scientifico, la Cabina di regia regionale, la piattaforma multimediale che ha accompagnato e monitorato i partecipanti per tutta la durata del corso, le esperienze maturate nello stage interamente svolto nei reparti e nelle strutture.


Condividi su Facebook