Centro Professionale Europeo Leonardo
Unione Europea - Fondo Sociale Europeo

UNIONE EUROPEA
Fondo Sociale Europeo

Repubblica Italiana
Regione Autonoma della Sardegna

Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale,
Cooperazione e Sicurezza Sociale

Doppia festa a Lanusei: chiudono in bellezza due corsi Oss


di

Festa grande a Lanusei. Sia gli allievi del corso autofinanziato da 1000 ore “Lanusei 2” per Operatore Socio Sanitario gestito dall’ente Leonardo che quelli del corso finanziato (ex l. 162) dalla Provincia dell’Ogliastra e organizzato da Leonardo (capofila) in collaborazione con il Cnos-Fap Sardegna, hanno superato gli esami e raggiunto la qualifica. Non solo, sono diventate Oss anche due allieve appartenenti ad altri corsi che precedentemente, per problemi personali, non avevano potuto dare l’esame.

I corsisti di “Lanusei 2” autofinanziato – Ente Leonardo

Entrambe le classi hanno riportato ottime votazioni, in totale sono stati 45 i corsisti a raggiungere la qualifica. La sessione comune di esame si è tenuta il 22, 23 e 24 maggio 2017 nella sede di Lanusei. Due le Commissione d’esame: entrambe composte da Funzionari in rappresentanza della Regione Autonoma della Sardegna, rappresentanti dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, del Ministero della Pubblica Istruzione, degli organi di rappresentanza imprenditoriale e Sindacale. A completare la commissione due interni: Marcella Caboi Mariangela Usai (infermiere professionali) per il corso Autofinanziato, Maria Deidda e Rita Angius (infermiere professionali) per il corso finanziato e i due esami di recupero.

I tirocini

I corsisti del corso Oss di Leonardo(capofila) e Cnos-Fap finanziato dalla Provincia dell’Ogliastra

Come previsto nel piano di studi, il percorso formativo è stato arricchito da un tirocinio sociale di 200 ore effettuato presso diverse strutture, e da un tirocinio sanitario di 250 ore.
Le realtà nelle quali gli allievi dei due corsi hanno effettuato il tirocinio sociale sono state: la Soc. Cooperativa soc. Universiis (Tortolì e Udine), la Casa per anziani “Figlie Eucaristiche di Cristo Re” (Lanusei), la Comunità residenziale paziente psichiatrico “AHORA” (Arzana), la Casa protetta “Ogliastra Futura” (Barisardo), la Residenza “Tacchi” Comunità alloggio per anziani (Osini) e la soc. Cooperativa soc. “Antes” (Tortolì).

Le aziende nelle quali i corsisti hanno invece effettuato il tirocinio sanitario sono state: il Presidio ospedaliero Ns. Signora della Mercede (Lanusei) e in particolare i reparti di radiologia – pronto soccorso – cardiologia – dialisi – chirurgia – ortopedia – rianimazione -sala operatoria – ostetricia – ginecologia – medicina, e la Clinica Tommasini (Jerzu).

Un “affare di famiglia”…

L’orgoglio di mamma Rita nella foto con il suo Stefano

Un pizzico di competizione, probabilmente e com’è naturale che sia, c’era. Ma Rina Stefano, madre e figlio, hanno preso entrambi il massimo dei voti ed evitato così qualunque grattacapo in famiglia. Un’emozione in più e una grande soddisfazione per i due neo qualificati (nella foto) che hanno preso parte assieme al corso autofinanziato “Lanusei 2” con identica serietà e impegno.

Dopo la qualifica? Leonardo non vi lascia soli.

E ora? Le strade sono due: chi vorrà proseguire la propria formazione e migliorare le sue competenze potrà iscriversi ai nostri corsi per Super OSS, ovvero la specializzazione di «Operatore socio sanitario con formazione complementare in assistenza sanitaria». Gli allievi che invece si sentono pronti per affrontare il mondo del lavoro verranno inseriti (per primi coloro che hanno fornito i loro dati per la preiscrizione) nella piattaforma di Placement Passaparola Jobs all’interno della quale il loro profilo sarà a disposizione di aziende e operatori convenzionati con l’Ente Leonardo. Un aiuto in più per l’inserimento nel mondo del lavoro, totalmente gratuito, e garantito soltanto ai corsisti di Leonardo.


La sessione d’esami
 (com’è consuetudine) si è conclusa con una cerimonia conviviale organizzata dai neo qualificati per festeggiare l’ottimo risultato conseguito. Agli allievi è stato consegnato il certificato sostitutivo di qualifica, immediatamente spendibile nel mercato del lavoro.

Cos’altro aggiungere? Nulla se non il riscontro di una ulteriore conferma della pianificazione attenta e scrupolosa che non opera alcuna distinzione fra i corsisti e alla quale hanno contribuito la direzione del corso, il Comitato tecnico scientifico, la Cabina di regia e i tutor con il sostegno della piattaforma multimediale che ha accompagnato e monitorato i partecipanti per tutta la durata del corso.


Condividi su Facebook