Centro Professionale Europeo Leonardo
Unione Europea - Fondo Sociale Europeo

UNIONE EUROPEA
Fondo Sociale Europeo

Repubblica Italiana
Regione Autonoma della Sardegna

Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale,
Cooperazione e Sicurezza Sociale

Nuoro regina dei corsi Oss: stabilito il record nelle valutazioni


di

Ultimi a sostenere l’esame di qualifica ma indiscutibilmente primi per il risultato conseguito. I 20 centocentesimi su 24 candidati e quattro 99/100, come voti «residuali» non hanno bisogno di alcun commento. Sono valori cui non è necessario aggiungere parole.

Nuovi Oss di Nuoro

La direttrice del Centro Antonella Fortuna e la coordinatrice del corso Oss Orietta Bargardi

Che quella di Nuoro, fosse davvero una classe speciale lo si era capito dall’inizio, all’apertura dell’attività. E alla fine lo hanno dimostrato alla prova dei fatti: dopo gli exploit di Lanusei, Cagliari e Borore, dove sono stati assegnati ben 57 centocentesimi e toccata una media complessiva di 99,16 centesimi, i ragazzi del Polo didattico di «Biscollai» sono riusciti a raggiungere la media del 99,83 e hanno raggiunto la vetta della nostra speciale classifica dei corsisti inseriti nei percorsi di Artemisia affidati all’Ente Leonardo.

Un successo peraltro commentato con parole toccanti dalla Commissione d’esame, composta da un Funzionario dell’Assessorato regionale del Lavoro, dai rappresentanti del Ministero del Lavoro, della Pubblica Istruzione, delle Organizzazioni datoriali e da due docenti dei corsi: Orietta Bargardi (Infermiere Professionale DAI della Asl 3 di Nuoro) e Alessandro Mela (medico della stessa Asl 3), che ha esaminato i 24 candidati nella sessione d’esame svoltasi nel Polo Didattico di Nuoro 1 in Località «Biscollai» dal 21 al 23 dicembre 2015.

Numeri importanti e di spessore: se si considera che il 60% dei candidati ha raggiunto la vetta della valutazione (100 centesimi) mentre l’altra metà non è scesa sotto quota 98 nel complesso. A conferma di una preparazione adeguata al profilo che si andava a proporre.

Formazione sul campo per i 24 nuovi Oss di Nuoro

Classe nuovi Oss di Nuoro Valori conseguiti grazie alle positive esperienze maturate in tutte le strutture che hanno ospitato il tirocinio sociale: il Gruppo Famiglia Centro Salute Mentale di Ottana, La Comunità Integrata di Borore, il Gruppo Famiglia «Centro Salute Mentale» di Nuoro, il Pio Istituto di Ricovero «S. Giuseppe» di Orani, il Gruppo Famiglia «Centro Salute Mentale» Comunità Protetta di Orani, il Comune di Nuoro, La Cooperativa «Progetto Uomo» di Nuoro, la Casa di Riposo «Nostra Signora del Miracolo» di Bitti e nelle Unità Operative del Presidio Ospedaliero San Francesco della ASL 3 di Nuoro attraverso la ripartizione delle 250 ore fra i reparti di Medicina, Neurologia, Geriatria, Chirurgia, Pediatria , Rianimazione e Pronto Soccorso.

Tirocini che hanno rafforzato «sul campo» le altre esperienze previste dal Progetto Artemisia: il Laboratorio animazione, l’assistenza al piede diabetico, l’Igiene dentale, il Laboratorio infermieristico di base, il BLSD, il Laboratorio di Tecnica dell’animazione e clown terapia, l’ assistenza ai pazienti comatosi nelle R.S.A e le esercitazioni di assistenza e trasporto in ambulanza del paziente.

Seppure l’avvio in forte ritardo rispetto alle previsioni iniziali, i candidati ammessi ai corsi di qualificazione per Operatore Socio Sanitario previsti dal «Progetto Artemisia» (che tanto ha fatto discutere a causa delle difficoltà incontrate per il rilascio dell’ISEE dagli organismi competenti) hanno concluso la loro formazione con lo svolgimento delle prove finali di qualifica entro il 2015, come imposto dall’Avviso di gara regionale.

Metodologia didattica, impianto organizzativo e cabina di regia regionale hanno insomma confermato la consueta «marcia in più» che viene ribadita dai tempi di placement in uscita, sempre rapidissimi e soprattutto legati alle strutture presso le quali svolgono le attività di tirocinio che rappresentano il momento in cui le competenze e le conoscenze vengono tarate sul campo: vero banco di prova prima delle offerte di lavoro.

Da registrare infine la soddisfazione unanime per il «Laboratorio di Artemisia» ospitato sulla piattaforma di supporto didattico a distanza a tutti già nota come  «Laboratorio di Leonardo» che ha accompagnato e monitorato i partecipanti per tutta la durata del corso.

Come impone la consuetudine dell’Agenzia, nell’ultima giornata dei lavori, anche per i nuovi Oss di Nuoro si è celebrata anche la parte più festaiola della tornata di esami con la mitica torta che accompagnerà i ricordi individuali di questo esaltante percorso. A conclusione della cerimonia finale è giunto anche il Certificato sostitutivo di qualifica, subito utilizzabile nel mercato del lavoro nell’attesa del rilascio del diploma ufficiale da parte della Regione Sardegna.


Condividi su Facebook