Centro Professionale Europeo Leonardo
Unione Europea - Fondo Sociale Europeo

UNIONE EUROPEA
Fondo Sociale Europeo

Repubblica Italiana
Regione Autonoma della Sardegna

Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale,
Cooperazione e Sicurezza Sociale

Qualificati quattordici «Manager del turismo»


di

Giovedì 12 Settembre si sono positivamente conclusi, nel nostro polo didattico di via Grandi a Cagliari , gli esami finali del corso per «Manager del turismo sostenibile», finanziato dalla Provincia di Cagliari nell’ambito del Piano annuale di formazione professionale 2009/2010. I 14 partecipanti hanno conseguito la qualifica di «Tecnico della progettazione, definizione e promozione di piani di sviluppo turistico e promozione del territorio» riconosciuta a livello nazionale ed europeo.

Altissime le valutazioni espresse dalla commissione d’esame, composta da un funzionario dell’Assessorato del Lavoro e Formazione Professionale, dai rappresentanti del Ministero del Lavoro, della Pubblica Istruzione, della Confcommercio, delle organizzazioni sindacali e da due docenti del corso: Alessandra Tore e Antonello Floris. Sono infatti fioccati i 100 e la media complessiva si è attestata oltre quota 95.

Frutto di una pianificazione attenta e scrupolosa, accompagnata dalla sperimentazione di una piattaforma multimediale che ha accompagnato i partecipanti per tutta la durata del corso e dalle esperienze maturate durante gli stage svolti in organismi pubblici e privati come l’Autorità Portuale di Cagliari, l’assessorato del Turismo del Comune di Cagliari, la società Karalis Yacht Service, la società Sintur di Cagliari, il Timi Ama di Villasimius, l’Alma Resort di Castiadas, la società J-Service.

Aspetto da non sottovalutare anche la liquidazione delle competenze a saldo, corrisposta agli allievi a conclusione dell’attività corsuale. La liquidazione delle somme relative all’indennità sostitutiva di reddito e di trasporto ha confermato il trend rispettato dall’Agenzia, che ha raccolto l’auspicio dell’amministrazione provinciale di procedere nella forma più tempestiva alla liquidazione delle competenze dovute ai partecipanti, utilizzando – com’è ormai prassi consolidata dell’Ente Leonardo – una innovativa formula di pagamento: quella della «carta moneta» attraverso la quale i ragazzi non devono affrontare alcuna perdita di tempo e si limitano al «prelievo» da qualsiasi Bancomat del territorio.


Condividi su Facebook