Centro Professionale Europeo Leonardo
Unione Europea - Fondo Sociale Europeo

UNIONE EUROPEA
Fondo Sociale Europeo

Repubblica Italiana
Regione Autonoma della Sardegna

Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale,
Cooperazione e Sicurezza Sociale

Quindici nuovi giardinieri a Borore: media voto 91,8


di

Quindici su quindici. Dopo 600 ore di studio e pratica hanno superato gli esami e raggiunto la qualifica con una media voto di 91,8. Gli allievi del corso di Addetto alla manutenzione e realizzazione di giardini della sede di Borore hanno affrontato la sessione di esame il 3, 4 e 5 maggio 2017 nei locali della sede corsuale di Borore. La Commissione d’esame era composta da un istruttore tecnico della Regione Autonoma della Sardegna, da un rappresentante dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, e da esponenti del Ministero della Pubblica Istruzione e degli organi di rappresentanza imprenditoriale. A completare la commissione due docenti del corso: Rosa Maria Pinna(insegnante) e Daniele Cadau (imprenditore agricolo).

Come previsto nel piano di studi, il percorso formativo è stato arricchito da un tirocinio di 200 ore effettuato presso le aziende “L’amico verde” di Macomer e “Flor Mirko” di Borore. La competenza superiore che i nostri allievi raggiungono trova conferma anche dai tempi di placement in uscita, sempre rapidissimi e molto spesso legati alle strutture presso le quali svolgono le attività di stage.

Dopo la qualifica? Leonardo non vi lascia soli.

E ora? Gli allievi che invece si sentono pronti per affrontare il mondo del lavoro verranno inseriti (per primi coloro che hanno fornito i loro dati per la preiscrizione) nella piattaforma di Placement Passaparola Jobs all’interno della quale il loro profilo sarà a disposizione di aziende e operatori convenzionati con l’Ente Leonardo. Un aiuto in più per l’inserimento nel mondo del lavoro, totalmente gratuito, e garantito soltanto ai corsisti di Leonardo.

La sessione d’esami (com’è consuetudine) si è conclusa con una cerimonia conviviale organizzata dai neo qualificati per festeggiare l’ottimo risultato conseguito. Agli allievi è stato consegnato il certificato sostitutivo diqualifica, immediatamente spendibile nel mercato del lavoro.

Cos’altro aggiungere? Nulla se non il riscontro di una ulteriore conferma della pianificazione attenta e scrupolosa che non opera alcuna distinzione fra i corsisti e alla quale hanno contribuito la direzione del corso, il Comitato tecnico scientifico, la Cabina di regia e i tutor con il sostegno della piattaforma multimediale che ha accompagnato e monitorato i partecipanti per tutta la durata del corso.


Condividi su Facebook