Centro Professionale Europeo Leonardo
Unione Europea - Fondo Sociale Europeo

UNIONE EUROPEA
Fondo Sociale Europeo

Repubblica Italiana
Regione Autonoma della Sardegna

Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale,
Cooperazione e Sicurezza Sociale

Progetto “Isola che c’è”: ecco l’evento finale


di

Giovedì 12 dicembre dalle 11.30 su cpeleonardo.it la diretta streaming della tavola rotonda sull’utilità della tassa di soggiorno.

Sarà il suggestivo scenario dell’antico Convento S. Giuseppe  di via Paracelso a Cagliari ad ospitare l’evento finale del Progetto Formativo «L’isola che c’è» che ha consentito di  certificare le competenze degli allievi di 4 differenti percorsi formativi: Marketing, Comunicazione, Valorizzazione e Promozione.

Un percorso formativo nato dal territorio

Dopo i mesi di confronto territoriale e l’analisi del comparto focalizzati, con la partecipazione di un team di esperti del Dipartimento di Scienze Sociali e delle Istituzioni – Università di Cagliari, di esperti dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia e della Fondazione Barumini Sistema Cultura, sono emerse indicazioni interessanti.

Per la realizzazione dell’analisi dei fabbisogni formativi e professionali, la consulenza tecnica, la realizzazione dei vari step previsti dal Progetto e l’individuazione dei beneficiari finali, abbiamo ricevuto il contributo di oltre cinquanta partner tra cui ci piace ricordare i Comuni di Aritzo, Barrali, Barumini, Belvì, Birori, Bolotana, Borore, Bortigali, Desulo, Dualchi, Esterzili, Lei, Macomer, Masullas, Mogoro, Noragugume, Nurri, Pompu, Seui, Silanus, l’ Agenzia pubblica di Promozione turistica del Friuli Venezia Giulia, la Confcooperative, la Cooperativa Promozione Lavoro di Verona, il Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica dell’Università degli studi di Sassari – Sede di Alghero, la Cooperativa Sociale Center Quality Service, la Liverpool School Architecture, la società Mediapiù.

La prima analisi dei fabbisogni, l’elaborazione dell’analisi SWOT del Comparto, l’esame degli studi di Settore e dei documenti di programmazione della Regione Autonoma della Sardegna, hanno posto in evidenza due criticità endogene che, come una pesante zavorra, impediscono la crescita e lo sviluppo dell’offerta turistica della Sardegna: la stagionalizzazione e la ricorrente frammentazione degli interventi.

Due criticità che hanno suggerito la finalizzazione dei percorsi formativi verso lo sviluppo di nuove professionalità in grado di contribuire alla creazione di un «sistema turismo» che va stimolato e vitalizzato soprattutto nei territori regionali non coinvolti dal turismo balneare.

“L’Isola che c’è”: 800 ore di corso e 80 allievi certificati

Il progetto è stato destinato ad un totale di 80 allievi, suddivisi in 4 distinti gruppi classe composti da 20 allievi ciascuno, realizzati nei comuni di Barumini e Cagliari sulla base della provenienza territoriale dei partecipanti e secondo un’articolazione didattica differente solo negli aspetti professionalizzanti dell’Area di sviluppo al fine della certificazione delle competenze.

Ognuno dei 4 momenti formativi ha avuto la durata complessiva di 800 ore, comprensive dell’attività di Orientamento, dello Stage formativo e delle Attività complementari post corsuali, erogate con modalità frontali, pratiche, di simulazione, di role play, project work, action learning, webinar; anche con l’utilizzo della piattaforma dedicata di proprietà della Fondazione C.P.E. Leonardo attraverso la quale sono state somministrate le ore in modalità FAD (tra le 100 e le 130, in base al percorso) completamente realizzate attraverso la prima esperienza di produzione autonoma dell’Agenzia Leonardo, che si è avvalsa di numerosi professionisti di settore per la loro realizzazione.

L’evento di chiusura

L’evento finale servirà a presentare  i risultati del Progetto  ma soprattutto a evidenziare la «Scoperta dell’isola che c’è». Di cui ci parleranno con competenza e preparazione i ragazzi e le ragazze che hanno vissuto diversi mesi di esperienza individuale e collettiva.

L’occasione di avere con noi tanti Sindaci ed Esperti sardi e nazionali ha fatto scattare la scintilla per mettere tutti attorno a una «tavola rotonda» per confrontarsi su un tema di attualità recentemente rilanciato dal Primo cittadino di Cagliari: la Tassa di Soggiorno e l’utilità pratica della sua introduzione.

Non potendo per ovvie ragioni logistiche aprire alla collettività, grazie alla nostra costante idea di innovazione, abbiamo optato per una diretta streaming che avrà inizio alle 11.30 con un semplice accesso al nostro sito all’indirizzo: www.cpeleonardo.it/diretta

Nella certezza di poter contare sulla vostra condivisione vi proponiamo perciò il calendario dei lavori e vi diamo appuntamento ai prossimi giorni quando renderemo pubblica e consultabile la brochure che verrà consegnata giovedì a tutti i partecipanti.


Condividi su Facebook