Centro Professionale Europeo Leonardo
Unione Europea - Fondo Sociale Europeo

UNIONE EUROPEA
Fondo Sociale Europeo

Repubblica Italiana
Regione Autonoma della Sardegna

Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale,
Cooperazione e Sicurezza Sociale

Punteggi di eccellenza per i qualificati OSS

Si sono conclusi gli esami anche per la classe del lotto Cagliari 4 linea «B»


di

La coordinatrice Giulia Urru Nessuno immaginava una gara fra i diversi corsi di qualificazione, riqualificazione e specializzazione dell’ormai arcinoto «bando OSS» finanziato dalla Regione Sardegna. Ma i fatti confermano il contrario: gli aspiranti al «titolo» si presentano davanti alla Commissione d’esame sempre più agguerriti.

L’ennesima riprova è venuta dalla classe del lotto «Cagliari 4 – linea B», che nella sessione del 2, 3 e 4 dicembre ha conseguito risultati stratosferici. Sono fioccati i 100/100, con una media complessiva di ben 98,83.

La Commissione d’esame, composta da un Funzionario dell’Assessorato dell’Igiene e Sanità Professionale, dai rappresentanti del Ministero del Lavoro, della Pubblica Istruzione, della Lega Cooperative e da due docenti del corso, Giulia Urru (infermiera professionale di direzione e coordinatrice regionale dei corsi OSS dell’Ente Leonardo) e Francesco Manca (medico specialista del reparto di Urologia del SS. Trinità), ha voluto attribuire persino due «lodi» per differenziare le prestazioni rese da due corsisti, un pelo sopra le altissime votazioni dei colleghi di corso.

Superato il primo momento di apprensione, tutto è filato liscio e i corsisti si sono letteralmente scatenati nello svolgimento dei protocolli di routine e nella presentazione delle tesine, fortemente volute dal Comitato tecnico scientifico che assieme alla Direzione dell’Ente sovrintende a tutte le azioni di formazione.

OSS Cagliari Linea B - La torta a temaÈ la seconda conferma, a distanza di una settimana, della pianificazione attenta e scrupolosa dei nostri corsi. Senza dimenticare la qualità delle esperienze maturate nel tirocinio, che si è svolto all’AIAS di Cagliari e Decimomannu, alla RSA di Su Planu a Selargius e nei reparti dell’Azienda Ospedaliera Universitaria (Presidio di San Giovanni di Dio) e della Asl 8 di Cagliari (Ospedale Marino – Ospedale SS. Trinità – Ospedale Oncologico – Centro di Salute Mentale di via Romagna).

La sessione d’esame si è conclusa con la solita cerimonia conviviale organizzata dai neoqualificati (ai quali nella stessa giornata conclusiva è stato consegnato il certificato sostitutivo di qualifica, immediatamente spendibile nel mercato del lavoro, a iniziare dal mega concorso all’ospedale «Brotzu»). La classe ha voluto celebrare l’occasione con una torta «a tema» e premiare la professionalità della coordinatrice Giulia Urru con una simpaticissima bambola realizzata con i palloncini: una tecnica – guarda caso – ripresa dai seminari di clownterapia. Auguri dunque ai neo OSS. Noi restiamo in attesa dei prossimi risultati.


Condividi su Facebook