Centro Professionale Europeo Leonardo
Unione Europea - Fondo Sociale Europeo

UNIONE EUROPEA
Fondo Sociale Europeo

Repubblica Italiana
Regione Autonoma della Sardegna

Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale,
Cooperazione e Sicurezza Sociale

Progetto Pintadera: il pane e i dolci della tradizione – Via all’ultimo avviso


di

C’è tempo sino al 14/02/2020 per iscriversi: 600 ore di formazione altamente specializzata GRATUITA – Prevista l’ammissione anche per soggetti occupati o autonomi. Sufficiente la sola Licenza Media – 25 posti disponibili: spazio alle donne per il 60% dei posti.

Recuperare il valore della produzione tradizionale di qualità, rilanciare il settore dei prodotti da forno attraverso rinnovati modelli di sviluppo, al passo coi tempi e in grado di sfruttare nuove opportunità di mercato.

È questo il senso del Progetto Pintadera, pensato dalla Fondazione Centro Professionale Europeo Leonardo assieme all’Unione dei Comuni Marghine e all’Assoentilocali (che rappresenta gran parte dei Comuni dell’Area Metropolitana e di una vasta rete di soggetti del Campidano).

Si tratta di 600 ore di formazione GRATUITA (finanziata dalla Regione Sardegna con fondi Europei POR 2014/20) aperte a 25 allievi (disoccupati, occupati o autonomi, almeno con licenza media, di cui il 60% donne).

Un percorso con un’importante impronta pratica, grazie agli insegnamenti affidati ai Maestri di Settore, che comprende un periodo di Stage in azienda e 8 corsi SAB (abilitanti alla somministrazione di alimenti e bevande) erogati dalla Confcommercio per i più meritevoli, o, in alternativa, 8 borse di studio.

L’obiettivo primario è sviluppare nuovi sistemi di produzione che incrementino il valore commerciale dei prodotti da forno (pani di varia tipologia, pane tradizionale, dei dolciumi tipici ecc.).


Un mondo in trasformazione, ma legato alla tradizione…

I consumatori avvertono nuovi bisogni: la conservabilità, la velocità di preparazione, specifiche proprietà organolettiche (soprattutto in relazione al diffondersi di allergie ed intolleranze alimentari). Ma se da una parte ricercano prodotti innovativi, con ingredienti e farciture che escono dai tradizionali schemi dell’arte panaria e dolciaria, alimentando un nuovo mercato basato sull’originalità e la ricercatezza, dall’altra restano comunque legati a sapori e forme conosciute.

E tra innovazione e riscoperta, ecco lo spazio per il potenziale sviluppo del Settore; un rilancio che necessita di figure altamente specializzate e formate. Il progetto Pintadera intende favorire la nascita di una nuova imprenditorialità specializzata, capace di promuovere l’innovazione e il riposizionamento competitivo dei prodotti da forno ma soprattutto di valorizzare e tramandare l’arte, perché di vera e propria arte stiamo parlando, della panificazione speciale e della produzione dolciaria che rappresenta – nel Campidano – la delizia del palato ma anche della vista.

In pochi non conoscono infatti la maestria con la quale vengono realizzati prodotti conosciuti solo dai buongustai o esposti in occasione di Sagre o Eventi. Sotto questo profilo sarà importante il contributo che verrà assicurato al Progetto da parte delle rappresentanze di categoria e dai Maestri di Settore, fieri di consegnare il testimone della loro competenza ai giovani che intendono cimentarsi in questo antico mestiere.


Il Percorso didattico

Destinatari e Sedi

  • Disoccupati, compresi i disoccupati di lungo periodo, in possesso almeno del Diploma di licenza conclusiva del I ciclo di istruzione (licenza di Scuola media inferiore).
  • Occupati e autonomi.
  • Donne (con riserva del 60% dei posti).

In ragione della provenienza degli aspiranti, il Corso si svolgerà a CAGLIARI o a BORORE con avvio delle attività previsto alla fine di febbraio 2020 e conclusione (al netto della pausa estiva) nel mese di settembre.

Fase di selezione: analisi del possesso dei requisiti minimi e delle domande di iscrizione, somministrazione di un questionario di cultura generale e di un questionario attitudinale e motivazionale.

Tematiche degli interventi didattici

L’intervento si propone l’obiettivo di formare 25 utenti attraverso un percorso, finalizzato alla Certificazione delle Competenze, della durata di 600 ore.

Sono previste diverse aree di intervento: le tecniche operative (dall’impasto alla cottura), le patologie legate alle intolleranze alimentari, la Sicurezza sul Lavoro, la merceologia alimentare e l’HACCP; tematiche strettamente legate tra loro che forniscono organicità e logica al Progetto.

Metodologie formative

Sono previste differenti metodologie didattiche. Un segmento sarà realizzato tramite metodologia “frontale”, da svolgersi in aula in presenza dei docenti incaricati. Un’altra parte del processo sarà invece realizzata utilizzando la piattaforma web based Moodle “Laboratorio Pintadera”; attraverso il quale verranno erogate le parti formative in FAD (formazione a distanza). Infine, è prevista l’attività di stage in azienda.

Azioni di accompagnamento

Il gruppo di allievi affronterà inoltre un percorso aggiuntivo di informazione e assistenza sulle opportunità offerte dalla Green & Blue Economy e dalle nuove risorse finanziare attivate recentemente dalla Regione Sardegna.

Per 8 partecipanti che concluderanno il percorso è prevista l’assegnazione di un corso SAB (abilitante alla somministrazione di alimenti e bevande) che verrà erogato dalla Confcommercio grazie ad uno specifico Protocollo di intesa raggiunto con la nostra Agenzia, o, in alternativa, l’assegnazione di una borsa di studio.

Gli allievi che otterranno la certificazione finale potranno usufruire inoltre  della piattaforma “Passaparola jobs” una struttura (già attiva) di placement nella quale si incontrano domanda ed offerta di lavoro, che avrà la funzione di “vetrina” per i destinatari, dando loro la possibilità di allargare la propria visibilità ed incrementare le opportunità professionali.


Come partecipare

Che dire ancora? I posti sono davvero pochi e il Corso non potrà essere ulteriormente replicato, per cui è bene affrettarsi a compilare la domanda di partecipazione e presentarla secondo le modalità illustrate nel Bando di partecipazione entro le ore 14,00 del prossimo 14 febbraio 2020.


Documentazione e Modulistica

Per informazioni è possibile contattare la segreteria ai seguenti numeri di telefono 070447400700959283 (Dario) o via email: pintadera@cpeleonardo.it


Condividi su Facebook